Cultura & Società Esteri

Top 5 viaggi di cannabis Vediamo quali sono le migliori 5 destinazioni sicure per gli amanti della cannabis

Vuoi andare in vacanza per rilassarti e fumare un po’ di marijuana senza avere problemi?

Vediamo quali sono le migliori 5 destinazioni sicure per gli amanti della cannabis.

Amsterdam e i Paesi Bassi

Iniziamo con quella che è diventata la mecca degli amanti del fumo “proibito”: l’Olanda. Grazie alla presenza dei rinomati Coffee shop, dove puoi tranquillamente sorseggiare un caffè, fumare e mangiare marijuana, di tutti i tipi e di alta qualità.

Soprattutto ad Amsterdam, la capitale, un intreccio di canali e di edifici colorati, un piccolo gioiello che si visita a piedi o in bicicletta. Ricca di musei, tra i quali spicca quello celebre di Van Gogh, di parchi e di mercati.

Nonostante si possa pensare il contrario la cannabis ad Amsterdam non è legale. Anche se il suo possesso e l’uso sono depenalizzati e tollerati. E’ proibito quindi fumare in pubblico e avere con sé una quantità maggiore di 5 grammi.

Barcellona e la Spagna

La bella e soleggiata Barcellona, tra le città più turistiche al mondo, è un mix coinvolgente tra mare e montagna, affascinanti vie, musei e numerosi parchi verdi. Un luogo dove ammirare l’architettura e le tante mostre d’arte. Dove la notte sembra non finire mai e i divertimenti sono assicurati, così come i numerosi club in cui puoi legalmente fumare e acquistare erba.

Le droghe in Spagna sono illegali, ma si possono trovare anche per strada e una canna ad uso personale è tollerata. La qualità invece può variare.

Praga e la Repubblica Ceca

Torniamo al nord Europa e scopriamo che l’uso ricreativo di marijuana in Repubblica Ceca è abituale, sono infatti circa 400.000 i fumatori nazionali. Per cui lo Stato è morbido con le leggi sulle droghe leggere. Sono concessi 15 grammi di marijuna e 5 di hashish, il peggio che ti può capitare è una piccola multa.

Si respira un grande passato nella capitale, tra storia, cattedrali gotiche, palazzi e giardini barocchi, ponti imponenti, parchi, musei e tanta birra buona ed economica. Praga è il luogo ideale per trovare il giusto equilibrio tra relax, storia e cultura.

Il Colorado, Stati Uniti

Spaziamo verso mete extra europee e viaggiamo negli Stati Uniti per finire tra le favolose montagne rocciose del Colorado. Lo Stato conosciuto per le sue leggi rivoluzionarie sulla cannabis e per averla legalizzata per l’uso ricreativo.

Nei negozi non è possibile fumare una canna ma ci sono sempre più spazi appositi per ospitare i numerosi consumatori di ganja.

Un viaggio in Colorado ti offre inoltre, tanta natura, panorami incredibili, quattro parchi nazionali e musei. Se poi ti viene la fame chimica, hai solo che l’imbarazzo della scelta tra i tanti ristoranti conosciuti e premiati a livello mondiale.

La Giamaica

Finiamo la classifica con un altro luogo noto che si associa alla marijuana: la Giamaica. Non solo spiagge paradisiache e natura lussureggiante, ma anche molta tolleranza per la coltivazione e l’uso della ganja.

Aiutano anche il clima caraibico per la coltivazione e il movimento della musica reggae e la religione Rastafariana, che considera la cannabis sacra.

Anche se non è ufficialmente legale l’atteggiamento è tollerante e la gente del luogo ti indica dove trovarla. Inoltre, il governo ha deciso di rendere ufficiale la coltivazione di cannabis terapeutica per la ricerca e per la realizzazione di farmaci.

Trova altre destinazioni qui se vuoi ulteriori suggerimenti per una vacanza da “fumo, divertente e spensierata. Se vuoi allargare le tue vedute e prendere appunti per i prossimi viaggi, tra comfort e nuove avventure.

Top 5 viaggi di cannabis Vediamo quali sono le migliori 5 destinazioni sicure per gli amanti della cannabis">
it_ITItaliano