Politica Italia

Cannabis: Pini (Pd), richiesta indagine conoscitiva "Vanno tutelati i produttori, i venditori e i consumatori": dice la parlamentare Giuditta Pini

«Il commercio della Cannabis light va regolamentato e difeso, non messo continuamente in discussione. Vanno tutelati i produttori, i venditori e i consumatori. Per questo ho chiesto in Commissione Affari Sociali l’avvio di una indagine conoscitiva». A dichiararlo in una nota è Giuditta Pini, parlamentare del Pd.

«Dopo gli annunci del ministro della Salute Giulia Grillo, nei giorni successivi al parere del Consiglio superiore di Sanità, ci aspettavamo l’apertura di un dibattito nelle commissioni competenti, cosa che non c’è stata. Quindi la richiediamo ufficialmente noi. Ci troviamo davanti ad un mercato unico e innovativo, che ha avuto una crescita esponenziale negli ultimi anni tanto da diventare il più importante al mondo. Esiste un accordo tra i produttori e esistono decine di attività commerciali spesso aperte da giovani», aggiunge Pini. È ora che anche il Parlamento si assuma le sue responsabilità e dia risposte chiare a chi ha investito e scommesso su questo nuovo settore», conclude.

Cannabis: Pini (Pd), richiesta indagine conoscitiva "Vanno tutelati i produttori, i venditori e i consumatori": dice la parlamentare Giuditta Pini ">