Politica EsteriPolitica Italia

Cannabis medica: come è regolata in Italia e Germania? Ecco come secondo il primo rapporto pubblicato dall' 'European Monitoring Centre For Drugs And Drug Addiction'

Uso medico di cannabis e cannabinoidi in Italia

L’ esempio dell’ Italia mostra come un Paese possa limitare i medicinali prodotti mentre investono nella produzione di preparazioni standard di cannabis. Medicinali contenenti dronabinolo o nabilone non sono autorizzati; il solo medicinale autorizzato a base di cannabinoidi è il Sativex, che viene rimborsato dall’assicurazione sanitaria nazionale. Nel 2007 è stato programmato un decreto del Ministero della salute
derivati ​​sui cannabinoidi naturali e sintetici nella lista di sostanze con finalità terapeutica, permettendone la prescrizione. Nel 2013, estratti di piante di cannabis e i composti attivi di origine vegetale sono stati aggiunti all’elenco, permettendo ai medici di prescrivere preparati di cannabis per uso medico. Nel 2015, le indicazioni mediche includevano il dolore della sclerosi multipla, il dolore cronico resistente al trattamento convenzionale, la nausea, il vomito e la cachessia associati a cancro o HIVQualsiasi medico può effettuare la prescrizione e i preparati possono essere sviluppati in qualsiasi farmacia, a secondo della prescrizione medica. Gli estratti di cannabis devono essere somministrati solo per via orale, per infusione o olio, o per inalazione, non da fumare. Attualmente, si stima che 9 000-10 000 i pazienti ricevono cannabis per uso medico. Inizialmente, i prodotti Bedrocan sono stati importati dai Paesi Bassi, e nel 2017 sono stati importati 280 kg. Tuttavia, è iniziata nel 2014 lo sviluppo del settore, in un settore farmaceutico sicuro, sotto la supervisione del Ministero della salute, con una resa prevista di 100 kg all’anno. La distribuzione è iniziata alla fine del 2016. La cannabis è coltivata in due varietà vegetali ed è certificato per buone pratiche agricole e buona pratica manifatturiera. I preparati alla cannabis sono disponibili in due formulazioni, FM1 (13-20% THC e <1% CBD) e FM2 (6% THC e 8% CBD), con entrambi i prodotti al prezzo di circa 42 euro per 5 g.

Uso medico di cannabis e cannabinoidi in Germania

Il quadro giuridico tedesco si è sviluppato per diversi anni a seguito di contestazioni giudiziarie allo stato (5). Il risultato è l’ampio accesso ai cannabinoidi e cannabis per uso medico. In Germania, medicinali contenenti nabilone e i nabiximols sono disponibili su prescrizione; possono essere rimborsati dal sistema sanitario nazionale o dall’assicurazione sociale delle aziende. Nel marzo 2017 è stata creata la legge ‘Cannabis as Medicine‘, un meccanismo per la fornitura di cannabis controllata dalla qualità, compresa la produzione nazionale. I Pazienti per i quali tutti le altre opzioni di trattamento sono state inefficaci possono ottenere la
prescrizione medica per fiori di cannabis essiccati ed estratti di qualità standardizzata in farmacia. La prescrizione dei preparati alla cannabis non sono limitati a determinati specialistiné il loro uso è limitato a specifiche indicazioni mediche. La legge del 2017 consente di prescrivere la cannabis per qualunque malattia pericolosa per la vita, o che possa influenzare il paziente qualità della vita in modo permanente a causa della grave salute i problemi. Consente fino a un massimo di 100 g al mese, e le compagnie di assicurazione devono coprire questi costi per i malati cronici e terminali. Per stabilire la produzione nazionale e assicurare che le preparazioni di cannabis fornite siano di qualità standard, è stata istituita un’agenzia governativa per la cannabis. Ad aprile 2017, una gara d’appalto è stata lanciata a 10 società per coltivare circa 2 000 kg di cannabis a scopo medicinale, ma è improbabile che la produzione inizi prima del 2019.

 

 

Traduzione e sintesi di una parte del capitolo ‘What approaches to allowing the medical use of cannabis and cannabinoids have countries used?‘ del primo rapporto pubblicato dall’ ‘European Monitoring Centre For Drugs And Drug Addiction‘, ‘Medical use of cannabis and cannabinoids

Cannabis medica: come è regolata in Italia e Germania? Ecco come secondo il primo rapporto pubblicato dall' 'European Monitoring Centre For Drugs And Drug Addiction'">