Cultura & Società Italia

Canapaè: a Frattamaggiore, una fiera per gli appassionati di canapa Da oggi fino al 27 maggio una lunga manifestazione

E’ Frattamaggiore la città della canapa: proprio qui, oggi, è iniziata la terza edizione della fiera campana dedicata a questo business che sta vivendo un vero e proprio boom. Quest’ anno Canapaè, si svolgerà all’aperto, nel centro storico del piccolo centro urbano campano fino a domenica 27 maggio. Un appuntamento imperdibile per quanti sono interessati a conoscere in modo più approfondito l’ emergente complessa realtà della Filiera della Canapa. L’ organizzazione è a cura dell’Associazione Fracta Sativa UniCanapa.

«’Canapa è’, un’altra fiera sulla canapa tra quelle già andate in scena in un breve lasso di tempo di questo 2018, ma forse non ancora in numero sufficiente a soddisfare l’enorme interesse che questa pianta, capace di sorprenderci sempre di più, riesce a suscitare nelle persone» ha detto il presidente dell’Associazione Fracta Sativa UniCanapa, Nicomede Di Michele che ha poi aggiunto che «quest’anno, a differenza delle due precedenti edizioni, l’evento si svolgerà sul Corso Durante e su piazza Umberto I ossia nel cuore di Frattamaggiore, quella che per volontà consiliare si è autoproclamata, nel marzo del 2017, con tanto di modifica dello Statuto,Città della Canapa».

Come si legge sul sito ufficiale, saranno presenti «oltre 50 fra stand ed espositori tra cui scuole, enti di ricerca e aziende dei settori industriale, alimentare e farmaceutico». Tra attività didattiche e ricreative, ci si potrà trattenere in «ristoranti, panifici, attività gastronomiche e le loro specialità a base di Canapa» compresa la famosa pizza ai semi di canapa dei pizzaioli Umberto e Pasquale Fornito di “Antica Pizzeria Frattese” e “Antica Pizzeria Frattese 2”. Inoltre, si potrà assistere a diversi concerti, spettacoli e mostre tematiche.

Il programma è molto variegato: si potranno cogliere inediti aspetti di questo mondo. Ad esempio, il legame storico-gastronomico tra la Canapa, l’Asprinio, un tipico vitigno fatto di uva giallo verde, alla base di un pregevole vino bianco e la Mozzarella di Bufala.

«Tra i vari convegni organizzati per Canapa è» ha affermato Nicomede – «quello sulla Bioedilizia per venerdì 25 maggio, ore 14,30 all’Hotel Giardino degli Aranci in via Lupoli, uno sulla Cannabis Terapeutica, sabato ore 9, nella Sala Consiliare del Comune di Frattamaggiore e, cruciale, il convegno sulla legislazione vigente in materia di Canapa, sabato 26 maggio, ore 16 sempre nella Sala Consiliare, anche per le tematiche legate alle infiorescenze e non solo, di grande impatto nell’attualità».

Canapa e materiali naturali per la Bioedilizia: ricerca scientifica e applicazioni“, questo il titolo del convegno che inizia in queste ore all’Hotel Giardino degli Aranci in via Lupoli. A questo dibattito, parteciperanno professionisti, avvocati ed ingegneri che spiegheranno le ricadute dell’ utilizzo della canapa nel campo edile.

Sabato 26 maggio, prenderà avvio alle ore 9, nella Sala Consiliare del Comune di Frattamaggiore, il convegno “Evoluzione della ricerca scientifica nel campo della cannabis medica e sue applicazioni” a cui prenderà parte anche il Presidente di SIRCA (Società Italiana Ricerca Cannabis), Paolo Poli.

Al convegno “Cannabis: aspetti normativi vigenti e criticità evidenziate  moderato  dal giornalista Giuseppe Grifeo, alle ore 16 di Sabato, sempre nella Sala Consiliare di Frattamaggiore, «verranno trattate» – anticipa Di Michele – « tematiche di un certo interesse soprattutto per coloro, e sono molti, che intendono avventurarsi nella coltivazione e trasformazione della canapa per la vendita di infiorescenze, oggi l’unico utilizzo con possibili implicazioni penali, stante la mancanza di regole esaustive non rinvenibili nella recente legge 242 del 2016».

Inoltre, come sottolinea il presidente dell’Associazione Fracta Sativa UniCanapa, non mancheranno eventi più glamour: ad esempio, «al Centro Sociale Anziani di via Lupoli 27, sabato 26 maggio alle ore 20, ci sarà l’evento ‘Canapa sotto le stelle‘: una sfilata di abiti in tessuto di canapa della ‘Collezione Maria Corrado‘, progettati e realizzati dalle allieve dell’indirizzo di studi Produzione Tessili-sartoriali dell’ISIS G.B. Novelli e della collezione Fashion in Canapa, frutto del progetto ‘La lavorazione della canapa’ – Scuola Viva delle alunne dell’I.P.I.A. – M. Niglio di Frattamaggiore». Alle 21, inoltre, sarebbe previsto un concerto intitolato ‘Tiempo Antico’ con la partecipazione di Franco Del Prete e Vittorio Remino.

Come ormai tradizione, ha anticipato Di Michele, «anche quest’anno si terrà il Concorso Nazionale per il miglior Olio di semi di Canapa. Alla sua seconda edizione la premiazione dei primi tre classificati avverrà nella giornata di domenica 27 maggio a partire dalle ore 11 nella Sala Consiliare e sarà preceduta dalle ultime novità scientifiche sulla qualità dell’olioL’obiettivo del concorso è duplice: da un lato, offrire ai produttori indicazioni su come risolvere eventuali criticità nella coltivazione, trasformazione e conservazione del prodotto; dall’altro, garantire al consumatore la possibilità di acquistare un olio di buona qualità».

Non mancheranno suggerimenti di lettura con la presentazione, oggi alle ore 18,00 presso la Sala Consiliare del Comune di Frattamaggiore, del secondo romanzo di Umberto Cutolo, ‘La scapece assassina‘, pubblicato da Edizioni Clichy, mentre sabato 26 sempre alle 18.00, presso il Centro Sociale Anziani, verrà presentato il romanzo di Francesco Gentile I filari dell’anima‘, pubblicato da Ediz. Iod. 2018.

Canapaè: a Frattamaggiore, una fiera per gli appassionati di canapa Da oggi fino al 27 maggio una lunga manifestazione">